Finalmente la grande serata è arrivata!
Appuntamento alle ore 20.00 circa dal buon Sergio che ci ospita (come sempre).
Arrivando un po' prima incontro Sergio, chiuso fuori di casa, che sta vagando alla disperata, che brutta immagine...cominciamo bene la serata. Nel frattempo iniziano ad arrivare tutti gli altri alla spicciolata.
A mano a mano il locale inizia a riempirsi anche se il primo impatto è un po' freddo perchè alcuni nuovi amici ci hanno raggiunto e quindi c'è un po' di imbarazzo, com'è normale che sia quando ci sono dei nuovi arrivi e c'è bisogno di conoscersi un pochino.















Ma si sa, tra bikers si fa presto a fare amicizia e tra un salame del Driin, le pizze pantagrueliche (grazie Albert) e le Mezze Angeline la serata si accende e gli animi iniziano a scaldarsi.
Terminate le pizze si prosegue con i dolci e soprattutto con gli effetti speciali prodotti dal coreografo / sceneggiatore Angelo, anello mancante tra il barman e il cingolo del Caterpillar che ha giocato troppo al piccolo chimico nella sua infanzia...
Come dicevo gli animi si sono scaldati, e per qualcuno si sono pure incendiati..al terzo bicchiere di mezza angelina qualcuno comincia allegramente a sproloquiare.
Tutto ad un tratto, si spengono le luci. Qualcuno pensa subito a Sergio e alle bollette Enel scadute, ma no, non dipende da questo. In realtà ecco apparire dal nulla una torta per il compleanno di Sergio.

Qualcuno comincia a chiedersi "ma quando compie gli anni Sergio?". "Mi sembra che li abbia compiuti il mese scorso...!". Certe domande è meglio non farle, dato che ogni occasione è buona per festeggiare! In fondo una lacrima di commozione di Sergio ci fa capire che forse ci vuole davvero bene e non ci scambierà col primo team che passerà a trovarlo...
Insieme alla torta arriva anche un completino da mtb: caschetto e calzini (rossi ovviamente). Non so se essere felice o meno per il caschetto nuovo. Il vecchio caschetto Ferrero Rocher di Sergio era un segno distintivo che non potrà essere dimenticato.
Ma ecco arrivare il momento tanto atteso: la consegna delle divise. C'è stupore e soddisfazione nel vedere il prodotto finito. Personalmente ritengo che per essere la prima divisa ordinata, il risultato sia molto soddisfacente e renda bene una volta indossata.
Il modello del gruppo, manco a dirlo, non poteva essere che il buon otto, che "sfila" tra gli applausi generali degli astanti. Tutti controllano le proprie maglie e cominciano a chiedere sostituzioni di taglia (poi dicono delle donne...).
Dopo aver riordinato un po' la tavola qualcuno inizia ritirarsi. Ma un piccolo zoccolo duro di nottambuli non puo' riunciare ad un invito dell'ultimo minuto lanciato da Mehdi che da buon padrone di casa ci offre il bicchierino della staffa.

Ragazzi è stata una bella serata e la compagnia è stata piacevole, così come l'atmosfera in generale.
Speriamo di vederci presto così numerosi anche sui sentieri delle nostre belle montagne.
Un ringaziamento all'organizzazione e un benvenuto ai nuovi arrivati: Daniele, Frank, Albert, Ivano, Giampaolo e Mattia.
Grazie a tutti di cuore per esserci stati!


Scrivi un commento
 Aggiungere un commento su questo articolo 
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)